Dalla mostra “100 anni di scultura a Milano” dai dalla Gam” alla mostra della Nasa “A Human Adventure”; gli appuntamenti imperdibili a Milano per novembre 2017

Si preannuncia un autunno ricco di appuntamenti culturali e artistici a Milano. Passiamo in rassegna i principali:

La Galleria d’Arte Moderna di Milano ospita la mostra “100 anni di scultura a Milano” dai dalla Gam”, un’occasione espositiva che ci permette di ripercorrere cento anni di storia della scultura italiana, dal 1815 al 1915, con un occhio di riguardo per Milano e la Lombardia in genere. Si tratta di un racconto suggestivo che narra dettagliatamente il passaggio dal neoclassicismo di Canova alla svolta romantica di Vincenzo Vela, abbracciando tanti altri artisti quali Enrico Butti e Leonardo Bistolfi, tra gli esponenti di punta del movimento simbolista.

L’opera dei vari scultori è documentata attraverso numerosi gessi, i quali ci consentono di comprendere quali furono le fasi di realizzazione di sculture come il Monumento alle Cinque Giornate di Giuseppe Grandi.

Informazioni: 
Galleria d’Arte Moderna di Milano
Dal 23 marzo al 3 dicembre 2017
Orari Mostra:
Da martedì a domenica: dalle 9.00 alle 17.30.

“Dentro Caravaggio”

Palazzo Reale è la sede di una splendida mostra dedicata a Caravaggio, artista noto in tutto il mondo per la sua eccellenza, la biografia breve e turbolenta, il suo muoversi controcorrente sbeffeggiando i canoni vigenti dell’epoca. Caravaggio girovagò – a causa di problemi con la giustizia – tra Roma, Napoli, la Sicilia e addirittura Malta, luoghi dove realizzò capolavori immensi e celebri un po’ ovunque. 

L’arte di Caravaggio è contraddistinta dalla ricerca sulla luce, sul movimento e sugli stati d’animo, quindi concentrata sulla rappresentazione di espressioni estreme che si ispirano agli studi su Giorgione e, in particolare, su Leonardo Da Vinci. Benché ai tempi  la sua arte fosse vista come sacrilega sotto diversi punti di vista, è proprio la veridicità delle espressioni dei suoi personaggi – dall’iconografia sacra ai modelli scelti tra popolani e prostitute  – a rendere le sue opere di un valore inestimabile.

Informazioni:
Palazzo Reale
Dal 29 settembre 2017 al 28 gennaio 2018
Orari Mostra:
Lunedì: 14.30–19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30-19.30
Giovedì e sabato: 9.30-22.30

Corrispondenze: “De Chirico incontra Boccioni”

Le Gallerie d’Italia di Piazza della Scala inaugura la rassegna espositiva Corrispondenze, mirata a far dialogare i capolavori delle collezioni Intesa Sanpaolo con la mostra “De Chirico incontra Boccioni”.

Per il primo incontro della rassegna, il dipinto “Officine di Porta Romana” di Boccioni viene accostato a due opere della serie “Piazze d’Italia” di De Chirico, in un confronto tra due concezioni distanti della città: da una parte un luogo reale, la Milano della crescita economica e industriale, dall’altra spazi immersi nell’immobilità e nel silenzio, frutto della rielaborazione di De Chirico di città da lui effettivamente visitate. Il movimento futurista e quello metafisico vengono così messi a confronto.

Informazioni: 

Milano, Gallerie d’Italia
Dal 6 ottobre al 26 novembre 2017
Orari mostra:
Lunedì: chiuso
Martedì-mercoledì; venerdì-domenica: 9.30-19.30
Giovedì: 9.30-22.30

Toulouse-Lautrec a Milano

La mostra raccoglie oltre 180 lavori del celebre artista francese che seppe siapentemente immortalare i luoghi di Montmartre, unici per fascino e bellezza.

La malattia di Tolouse-Lautrec lo avvicinò sempre ai derelitti, agli ultimi, agli esclusi, protagonisti indiscussi delle sue opere, dalle prostitute agli avventori dei caffè parigini. L’indagine psicologica condotta dall’artista lo induce a ritrarre le individualità nei loro aspetti più autentici e impattanti. Accanto ai dipinti di scene ambientante nei caffè-concerto, a rendere celebre l’artista al grande pubblico saranno i suoi manifesti, a partire da quello per il Moulin Rouge. Tolouse-Lautrec comincia così a realizzare locandine, frontespizi e illustrazioni per le riviste, innalzando la litografia a forma artistica.

Passione per la fotografia e per l’arte giapponese si fondono nella ricerca artistica di  Tolouse-Lautrec e si fondono in una sintesi perfetta, in grado di restituirci un’immagine intensissima di questa stagione della Belle Époque.

Informazioni:
Palazzo Reale
Ottobre 2017 – febbraio 2018
Orari Mostra:
Lunedì: 14.30–19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30-19.30
Giovedì e sabato: 9.30-22.30

“NASA – A Human Adventure”

Dopo il meraviglioso successo riscosso nel suo tour mondiale, approda a Milano, presso lo Spazio Ventura XV, la spettacolare esposizione “NASA – A Human Adventure” la quale, attraverso il resoconto delle imprese della NASA – l’agenzia governativa civile responsabile del programma spaziale e della ricerca aerospaziale degli Stati Uniti, mostra il potere d’attrazione esercitato dallo spazio sull’uomo e i passi compiuti nella Storia alla scoperta dell’universo.

Estesa per 1500 metri quadri, la mostra espone 300 manufatti originali provenienti dai programmi spaziali NASA accompagnati da ricostruzioni, come ad esempio la fedele replica del viaggio pioneristico della navicella Mercury e un modulo dell’Apollo che condusse per la prima volta l’uomo sulla Luna.

Inoltre, vi una sezione che permette di osservare il ponte di volo e il ponte di mezzo dove gli astronauti mangiano, dormono e svolgono esperimenti.

La mostra “NASA – A Human Adventure”, in un connubio tra approcci didattico-scientifici ed interattivi, concede un’occasione impareggiabile di rivivere momenti che hanno segnato nel profondo la storia dell’umanità intera, nonché della scienza in quanto disciplina fondamentale per lo sviluppo umano.

 

Informazioni: 

Milano, Spazio Ventura XV
Dal 27 settembre 2017 al 4 marzo 2018
Orari Mostra:
Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.30

Chiara Zanetti

 

 

 

Condividi