Il 19 aprile ha inaugurato a Milano Rho Fiera “Tempo di libri, la fiera dell’editoria”. La manifestazione, alla sua prima edizione, ospita più di 700 incontri e 2.000 autori e si concluderà domenica 23 aprile.

L’ingresso prevede un costo di 10 euro. Per consultare le riduzioni previste, visitare il link seguente:

http://www.tempodilibri.it/it/biglietti/

Milano si appresta così a diventare il punto di riferimento dell’editoria italiana a scapito di Torino, che aveva in questo senso un primato indiscusso grazie al Salone del libro, un fatto che ha scatenato accese polemiche, asprezze e scontri. Al di là della sensatezza degli stessi, i cittadini della città meneghina e della sua provincia si sono rivelati entusiasti della novità e disposti a scoprire qualcosa di più in merito, prendendo parte a una fiera che ha l’ambizione di far conquistare all’Italia la leadership culturale a livello europeo, trasformando il paese in un grande cantiere progettuale e artistico.

Suscita una certa curiosità il tema alla base dei vari appuntamenti: l’alfabeto, come si desume dalla locandina ideata appositamente per l’occasione. Come direbbe Pedro Salinas, la combinazione tra lettere ci permette di battezzare il mondo, di prenderne coscienza e sublimarlo attraverso l’attività letteraria. Siamo così invitati a compiere un viaggio tra tutti i generi letterari e i suoi protagonisti, dalla A di avventura per passare alla D di dissidente, la F di fumetto sino alla O di occhi e la V di voce.

Parallelamente alla fiera, sarà possibile partecipare agli incontri di Fuori Tempo dei libri. Milano, infatti, ha stilato un ricchissimo calendario di eventi che si prestano a soddisfare tutti i gusti, animando la città con incontri a tema. Di seguito, il link del programma completo:

http://www.tempodilibri.it/it/programma/?cat=fuori-fiera

Chiara Zanetti

Condividi