La mostra “Joan Miró. Capolavori grafici” inaugurerà all’interno della Galleria Deodato Arte di Milano il prossimo 27 settembre. La mostra resterà esposta per poco più di un mese, con l’ultimo giorno della rassegna fissato per il 4 novembre 2017. L’esposizione tratterà in particolar modo l’ultimo trentennio di attività dell’artista barcellonese, dal 1950 al 1980. L’anno scorso vi fu un’altra mostra sul pittore presso il Mudec di Milano, la quale riscosse ampi consensi di pubblico e critica.

Joan Miró rappresenta una delle personalità più in vista della storia dell’arte moderna, la cui storia è strettamente correlata a quella del surrealismo sviluppatosi tra gli anni venti e trenta. È attraverso questa corrente artistica e letteraria che Miró accusa la necessità di un’osmosi tra pittura e poesia, assoggettando la sua opera a un processo di semplificazione del reale che rinvia all’arte primitiva, manifestandosi al tempo stesso come punto di riferimento per la definizione di un nuovo vocabolario simbolico ed archetipico.

Attraverso la sperimentazione di materiali eterodossi e tecniche assai rivoluzionarie, l’artista mira a violare i codici canonici in modo da potersi spingere fino alle sorgenti più pure dell’arte.

Info:
Orari: la Galleria Deodato Arte è aperta al pubblico dal martedì al sabato, dalle 10 alle 14.00 e dalle 15 alle 19. Se invece si vuole fruire della mostra di lunedì o di domenica, è necessario richiedere l’appuntamento via email.
Indirizzo: Galleria Deodato Arte, via Santa Marta 6 – Milano (MM Duomo)
Tel: 02-80886294
E-mail: galleria@deodato-arte.it

Chiara Zanetti

 
Condividi