Milano, mercoledì 11 Agosto alle ore 12,00

nell’ambito della manifestazione “Senti chi legge” organizzata da Giorgio Lodetti

Libreria Bocca di Milano – Galleria Vittorio Emanuele

Rosy Candiani e Jamel Chabbi intervengono sul tema:

“Migrazioni culturali e musicali lungo le sponde del Mediterraneo”

Nel cuore del salotto milanese Rosy Candiani, accompagnata dalle interpretazioni musicali di Jamel Chabbi sull’Oud , porterà il pubblico nella Tunisi della Belle Epoque: una capitale cosmopolita, aperta alle novità delle culture occidentali ed effervescente di artisti desiderosi di rinnovamento. Tra questi l’attenzione andrà al più grande musicista tunisino Hedi Jouini e al suo progetto di rinnovamento della musica tradizionale reinventata sui ritmi occidentali alla moda in quegli anni: una sua canzone, molto nota e ispirata al ritmo del tango, sarà lo spunto per rivelare impensabili suggestioni, scambi e intrecci di nodi culturali tra le rive del Mare Nostrum.

Note biografiche:

Rosy Candiani, studiosa del teatro e in particolare del melodramma e del rapporto tra musica e parola, nei suoi soggiorni a Tunisi ha focalizzato questi suoi interessi sui rapporti tra le culture teatrali e musicali del Mediterraneo;

Jamel Chabbi, professore del Conservatorio di Tunisi, è compositore, cantante, autore e interprete sull’Oud della musica tradizionale tunisina e orientale e delle sue creazioni.

(Pubblicazione comunicato stampa).

Condividi